Nicodemo…uomo curioso!

nicodemoNicodemo (e noi) è invitato a rinascere, a cambiare registro, a staccarsi da un ragionamento troppo carnale, troppo pesante, troppo rigido, per potere scoprire la novità che Dio gli riserva. È curioso, Nicodemo, anche se pavido: di notte va dal Maestro, per non perdere la propria reputazione di Maestro della Legge e fariseo.
Quante persone conosco che si vergognano di cercare il Signore!
Che si barricano dietro l’idea di un cristianesimo “politicamente corretto” per farsi accettare dagli altri!
E Gesù lo accetta. E lo provoca, lo invita ad uscire fuori dalla sua ristrettezza mentale: come può immaginare di avere capito Dio?
Dio è inafferrabile, anche se si comunica, le cose che non sappiamo di lui sperano enormemente ciò che di lui riusciamo a conoscere.
Occorre rinascere, dall’alto. Partire dalla logica di Dio che Gesù è venuto a raccontare, non dai ragionamenti umani, anche se devoti e santi.
Il vento soffia dove vuole, anima e rianima, dona vita alle ossa inaridite del popolo di Israele. E della Chiesa.
Il tempo pasquale ci chiede un cambiamento radicale di vivere la fede, di affrontare le nostre certezze di fede.
Il rischio è quello di ingessare Dio, di sapere tutto (o, perlomeno a sufficienza) per poter vivere una tranquilla (e noiosamente mortale) vita di fede…
No, amici, lasciate Dio fare il suo mestiere…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...