L’esperienza dei “Latinos en Don Bosco”

Da circa 8 anni nel popolare quartiere Sampierdarena di Genova la comunità salesiana locale e un primo nucleo di immigrati latinoamericani hanno dato vita ad un solido e articolato progetto pastorale volto alla cura spirituale e all’integrazione sociale della folta comunità latinoamericana presente nel luogo: i “Latinos en Don Bosco”.

L’idea dei “Latinos del Don Bosco” nacque all’indomani del convegno “Genova, mare che unisce, città che accoglie” (15 novembre 2005), organizzato dal Centro Culturale “Il Tempietto” per ricordare il 130° anniversario della partenza dei missionari Salesiani da Genova per l’Argentina, cui Don Bosco aveva affidato il compito di curare gli immigrati italiani in quel paese.

Poco meno di un mese dopo, l’8 dicembre 2005, presso l’oratorio salesiano nacque il primo gruppo organizzato di immigrati latinoamericani impegnati, che all’epoca si chiamava: “Los Imaculados”. Nelle strutture del centro salesiano trovarono spazio i corsi universitari riconosciuti per la formazione a distanza dall’Università di Loja e la scuola superiore per periti informatici “Josè Maria Velaz”. Il tentativo di integrazione – accogliere ed essere reciprocamente accolti – crebbe attraverso 5 forum dei giovani e nella vitalità dell’Oratorio: gli universitari e gli studenti della scuola Velaz iniziarono a organizzare serate musicali, tornei sportivi, feste di Natale, festa dell’Europa… allo scopo di coltivare a Sampierdarena “una nuova comunità”, composta dai residenti storici e dagli immigrati, favorendo l’integrazione a partire dai giovani.

ncora oggi questo percorso continua. Attualmente la comunità dei “Latinos” è composta da oltre 300 persone ed è seguita da don Daniel Coronel, un giovane sacerdote salesiano peruviano, giunto a Sampierdarena come missionario del Progetto Europa. Tra le attività regolarmente svolte ci sono:

  • il Catechismo sacramentale per gli adulti;
  • la Lectio Divina domenicale;
  • incontri quindicinali per adolescenti e giovani;
  • un Corso Biblico;
  • ritiri spirituali due volte l’anno;
  • pellegrinaggi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...