La famiglia, speranza e futuro per la società italiana

Guardare alla famiglia – quella “vera”, formata da un uomo e una donna uniti in matrimonio e aperta alla vita – perché è uno snodo cruciale, un pilastro irrinunciabile per il futuro della società e del nostro Paese. Ne è convinto il presidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane Sociali dei cattolici italiani, l’arcivescovo di Cagliari, monsignor Arrigo Miglio, che al Sir presenta la 47ª Settimana Sociale, in programma a Torino dal 12 al 15 settembre 2013, sul tema “La famiglia, speranza e futuro per la società italiana”.

Nei giorni scorsi il Comitato ha reso nota una “Lettera invito al cammino di discernimento” verso l’appuntamento torinese (il cui testo integrale si trova sul sito www.settimanesociali.it), mentre nei prossimi mesi verrà diffuso il “Documento preparatorio”. “Già dalla ‘Lettera’ – spiega l’arcivescovo – si possono ricavare spunti per la riflessione e l’approfondimento a livello di Chiese locali, associazioni, gruppi. L’obiettivo è arrivare a Torino avendo già preparato il terreno per proposte concrete, come è proprio delle Settimane Sociali”.

Annunci

Un pensiero su “La famiglia, speranza e futuro per la società italiana

  1. La famiglia al primo posto per i cattolici cristiani è una verità non opinabile. Quello che la chiesa deve fare è darle tutto il sostegno possibile; non a chiacchiere, ma nei fatti quotidiani di ogni giorno per tutto il tempo che essa ha bisogno. Educarla alla vita di coppia è compito dei consacrati e di tutti coloro che hanno a cuore il cammino verso il ” CRISTO “. Se non sarà subito così, non ci sarà più speranza per salvarla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...