29 aprile: beatificazione di Giuseppe Toniolo

Il messaggio della beatificazione di Giuseppe Toniolo, economista, è giusto e giunge al momento giusto, nel bel mezzo di una crisi economica che sta preoccupando tutti.

Toniolo ha elaborato un pensiero economico incentrato sull‘etica come fattore centrale e anima di ogni atteggiamento e scelta concreta. La sua visione dell‘uomo, della società e dell‘economia si basa sulla persona come ‘bussola‘ dell‘agire economico, non a caso ha sviluppato il concetto, rivoluzionario per la sua epoca, dell‘etica come ‘fattore intrinseco‘ dell‘economia.

Il Servo di Dio considerava l‘economia e al suo interno la finanza come strumenti per elevare la condizione sociale del popolo, quindi degli strumenti e non dei fini. A proposito del profitto, e degli strumenti finanziari in uso allora Toniolo affermava che il denaro guadagnato, dopo l‘utilizzo per le finalità del giusto sostentamento, deve essere reinvestito per creare posti di lavoro. Questo è lo scopo fondamentale del profitto, aumentare il lavoro, crearne per chi non ce l‘ha. Un insegnamento che oggi appare quanto mai profetico.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...