Grazie a Dio la speranza non dipende dalle previsioni economiche…

Il Papa durante l’Angelus domenicale, ha esortato i cattolici a non affidarsi a ‘improbabili pronostici’ per il 2010.

I tanti problemi,nella Chiesa, nel mondo e nella vita delle famiglie, ha sottolineato Ratzinger, devono indurre e rivolgersi alla speranza in Dio, non pero’ nel senso di una generica religiosita’ o di un fatalismo ammantato di fede.

Insomma… anche il 2010 sara’ piu’ o meno buono nella misura in cui ciascuno, sapra’ collaborare con la grazia di Dio.

Annunci

4 pensieri su “Grazie a Dio la speranza non dipende dalle previsioni economiche…

  1. weeeeeeee ciao paolo essi l’ho ritratto molto bene vero? ok prossimo obiettivo travaglio, leggendo il tuo post mi senti che è meglio non commenti sull’argomento potrei risultare fastidioso specie per riguarda il “credere”

  2. Collaborare con la Grazia di Dio…
    Bisognerebbe che nessuno lasciasse cadere dal proprio albero… e marcire… frutti di bene senza che nessuno li gusti…
    Sarebbe uno spreco di grazia. Un imperdonabile spreco di grazia.

    Buona settimana.
    y_w

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...