Ora di religione: nessuno vuole uno “stato Catechista”

Nessuno nella Chiesa vuole lo Stato catechista.
C’e’ una netta distinzione tra la catechesi e l’insegnamento della religione cattolica’. Anche se si tratta sempre di religione cattolica, ‘la catechesi e’ un percorso finalizzato a far interiorizzare questi valori, nel senso di far fare una scelta e una maturazione di fede, dall’altra, questi contenuti, nell’insegnamento della religione cattolica, invece, si presentano innanzitutto sotto forma disciplinare, offerta a tutti, certamente non finalizzata ad un’adesione di fede, ma tuttavia non si puo’ sottrarre alle persone la possibilita’ di conoscere quello che fa parte di una cultura.
L’insegnamento della religione cattolica offre un suo contributo specifico e il contributo sara’ sempre piu’ qualificato nella misura in cui l’insegnamento della religione e’ identificato, cioe’ non si perde in un insieme di principi confusi. Piu’ oggi aumenta la cultura pluralistica, piu’ abbiamo bisogno di avere proposte chiare, proposte che non si impongono, ma che si pongono come elementi fondamentali sui quali si puo’ costruire effettivamente una persona matura in tutte le sue dimensioni”.
Annunci

Un pensiero su “Ora di religione: nessuno vuole uno “stato Catechista”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...