Ritrovati i resti di San Paolo

Papa Benedetto XVI ha annunciato, durante la celebrazione dei Vespri che chiudono l’anno paolino, che i risultati di “un’attenta analisi scientifica nel sarcofago” ospitato nella Basilica di San Paolo sembrano “confermare l’unanime e incontrastata tradizione che si tratti dei resti mortali dell’apostolo Paolo“.
Il Pontefice, ricordando come il sarcofago “non è mai stato aperto in tanti secoli”, ha spiegato che l’analisi è avvenuta “attraverso l’introduzione di una speciale sonda mediante la quale sono state rilevate tracce di un prezioso tessuto di lino colorato di porpora, laminato con oro zecchino e di un tessuto di colore azzurro con filamenti di lino” e come sia stata anche “rilevata la presenza di grani d’incenso rosso e di sostanze proteiche e calcaree”. E che “piccolissimi frammenti ossei, sottoposti all’esame del carbonio 14 da parte di esperti ignari della loro provenienza, sono risultati appartenere a persona vissuta tra il I e il II secolo”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...