Fermiamo gli sbarchi… ma per Avvenire non è lecito criminallizzare gli stranieri

”Non e’ lecito criminalizzare gli stranieri”.

Il nuovo monito e’ contenuto nel quotidiano della Cei, Avvenire, che pur affermando che il fenomeno dell’immigrazione ”deve essere necessariamente governato, nel pieno rispetto della legalita”’ non nasconde una ”preoccupazione” che si acuisce soprattutto ”nel clima infuocato della campagna elettorale, col rischio – si aggiunge – di una deriva di principi e valori non solo ‘cattolici’ ma in generale comuni alla societa’ civile”. Per questo, scrive ancora il quotidiano dei vescovi, ”la tutela della vita umana e di quei valori che la sostanziano, compreso lo spirito di accoglienza e di protezione nei confronti degli indigenti, non possono che essere considerati come parte integrante e irrinunciabile della piu’ autentica civilta’ cristiana maturata nella fede lungo i secoli. Lo stesso vale, naturalmente, – si conclude – rispetto al carattere multietnico che ha assunto il nostro paese a tutte le latitudini, da meridione e settentrione”.

Che ne dite?

Annunci

3 pensieri su “Fermiamo gli sbarchi… ma per Avvenire non è lecito criminallizzare gli stranieri

  1. Io non so esattamente quello che si può fare perché di leggi e politica non me ne intendo ,ma so esattamente quello che non di deve fare, certamente non abbandonare a loro stessi questi nostri fratelli.
    Questa immigrazione certamente e necessariamente andrà governata, ma sicuramente va tutelato L’uomo nei suoi diritti inviolabili.
    L’uomo nostro fratello va soccorso ora prima che sia troppo tardi.
    Stiamo perdendo ogni occasione per essere “uomini di buona volontà” siamo uomini in preda del nostro egoismo .
    I tanti bla bla bla , dovrebbero farsi un’esame di coscienza e smetterla con discorsi futili che inebriano il loro ego.
    Mi fermo.
    Caro Paolo
    Buona giornata

  2. Sono perfettamente d’accordo con i vescovi. L’immigrazione, come dice Daniela, va governata; è ingenuo pensare il contrario e non condivido il vuoto buonismo. Ma quello che fa la Lega – almeno stando ai giornali – è movimentare una parte di cattiveria, di disumanità che mi lascia senza parole. E’un discorso difficile, perché molti italiani sono diventati sempre più cinici ed egoisti – forse me compreso.
    Ciao
    S&P

  3. Io non ho delegato la Istituzione Chiesa a parlare per conto mio.
    sono troppi i cattolici che delegano,
    delegano l’educazione dei figli alla scuola,
    la fede alla parrocchia,
    ……
    mi sono rotto di sentire cosa dice la Chiesa,
    vorrei sentire i cattolici,
    è troppo facile far parlare il vaticano-cei-avvenire.
    E i cattolici, …. si grattano….

    Più parla la Chiesa,
    e più se ne strafregano i cattolici comuni….

    si chiama deresponsabilizzazione….

    Lo facciamo anche in politica

    Collateralismo della deresponsabilizzazione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...