Piano casa: arriva l’aumento di cubatura

 Alla fine si e’ raggiunta l’intesa tra governo e governatori degli enti regionali sul piano casa. Questa mattina il testo dell’accordo verra’ presentato nella Conferenza unificata Stato-Regioni per poi essere esaminato nel corso di una apposita riunione del Consiglio dei ministri.

L’intesa prevede che entro dieci giorni prenda forma un decreto legge che dovrebbe limitarsi a indicare le competenze del governo in materia e a semplificare le normative, poi – entro novanta giorni – tocchera’ alle Regioni adeguare le proprie leggi alle indicazioni proposte dall’esecutivo.

Si confermano gli aumenti di cubatura del 20% per le abitazioni e del 35% nei casi di demolizione e ricostruzione purche’ compiute nel rispetto delle tecnologie di bioedilizia. Questi aumenti di cubatura riguarderanno esclusivamente l’edilizia residenziale, escludendo i centri storici e tutte le aree protette nel pieno rispetto dei programmi urbanistici stabiliti dagli enti locali.

Il documento congiunto prevede inoltre che vengano introdotte forme semplificate e celeri per l’autorizzazione degli interventi edilizi in modo da salvaguardare il principio caro al governo di poter riattivare il settore edilizio. 

Non ci saranno cambi di destinazione d’uso e neanche le deroghe ai piani regolatori. Le modifiche previste dal piano casa avverranno nel rispetto delle norme’. 

Il decreto legge del governo dovrebbe riguardare solo la semplificazione normativa. Le Regioni, da parte loro, sottolineano che in prospettiva occorrera’ affrontare pure la questione dell’edilizia residenziale pubblica partendo dall’accordo gia’ sottoscritto con il governo che prevede 550 milioni di euro e il recupero del gettito Iva che dovrebbe rimanere di competenza regionale soprattutto per politiche di sostegno all’affitto sociale.

Annunci

2 pensieri su “Piano casa: arriva l’aumento di cubatura

  1. vorrei sapere in anteprima con questa email se posso avere delle risposte in merito all’ampliamento dei fabricati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...