Obama invitato all’Università Notre Dame: cattolici scandalizzati

 Manca ancora un po’ di tempo al prossimo 17 maggio, giorno in cui il presidente degli Stati Uniti Barack Obama parlerà in occasione della cerimonia di laurea alla University of Notre Dame, rinomata università cattolica dello stato dell’Indiana. Ma sono quasi 65.000 i cittadini americani che hanno firmato la petizione online sul sito www.notredamescandal.com, protestando contro la sua presenza in una delle università cattoliche più rinomate degli Stati Uniti. Si parla già di scandalo e i critici puntano il dito contro le posizioni aperte di Obama verso l’aborto e la ricerca di cellule staminali embrionali.

Il numero di petizioni è destinato ad aumentare; voci di protesta si levano soprattutto dalla comunità dei vescovi, che affermano come le posizioni di Obama siano incompatibili con quelle della religione cattolica. Il sito che ha lanciato la campagna anti-Obama è stato creato inoltre da Cardinal Newman Society, associazione che rappresenta 224 università e college cattolici americani.

“E’ uno scandalo e un oltraggio che “L’università di Nostra Signora” (ovvero di Notre Dame), una delle migliori università cattoliche degli Stati Uniti, conferisca un tale onore al presidente Obama, considerato il chiaro appoggio del presidente verso quelle politiche e leggi che sono direttamente in contraddizione con l’insegnamento della religione cattolica sulla vita e il matrimonio”, si legge nel testo della petizione online lanciata dal sito.

E il vescovo John D’Arcy di Forth Wayne-South ha già reso noto attraverso un comunicato che non parteciperà alla cerimonia di laurea. “Il presidente Obama ha ribadito recentemente, e ora lo ha ribadito anche attraverso le sue decisioni politiche, la sua riluttanza a considerare sacra la vita umana – si legge nel comunicato – Nel voler separare la politica dalla scienza, (il presidente) ha di fattoseparato la scienza dall’etica e ha portato il governo americano, per la prima volta nella storia, a sostenere direttamente la distruzione di vite umane innocenti”.

Nessun commento è stato al momento rilasciato dalla Casa Bianca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...