Vaticano: la Chiesa non esclude le ‘coppie irregolari’

 Il cardinale Ennio Antonelli, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, ha presentato questa mattina in Vaticano il VI Incontro Mondiale delle Famiglie che si terrà a Città del Messico dal 14 al 18 gennaio. Il porporato ha annunciato che durante l’Incontro si parlerà anche di coppie sposate e divorziate.

“La famiglia in Messico, come in altre parti del mondo – ha detto il cardinale Antonelli – sta attraversando oggi una crisi. Tuttavia sono ancora molti i valori che si conservano; l’unità familiare fortemente sentita e valorizzata; le famiglie, ad esempio, si riuniscono frequentemente per celebrare i principali avvenimenti civili, religiosi e le loro tradizioni, per discutere e per cercare insieme soluzioni ai loro problemi. La famiglia è la principale istituzione di aiuto e di solidarietà”. “Aborto, divorzio, eutanasia, temi della bioetica, anche se lontani dalla cultura e dalla prassi popolare, stanno penetrando anche nella mentalità del popolo messicano. La famiglia oggi deve affrontare, con creatività e con spirito propositivo, la sfida di una cultura individualista e mercantilista, basata sulla produzione e sul consumismo.

“Con questa mentalità errata, molte volte si diffondono ¿ senza un ampio consenso sociale e sotto l’impulso di piccoli ma attivi gruppi di pressione fortemente ideologizzati e dalle grandi risorse economiche – delle leggi che permettono, con molta facilità, l’aborto come pure il divorzio rapido e l’eutanasia. Rispondere a queste sfide è un obbligo morale e difficile”.  Per il Congresso teologico pastorale si prevedono dalle 6mila alle 10mila persone, mentre per l’evento in generale, comprendente il Congresso stesso, la celebrazione festiva delle testimonianze e la solenne celebrazione conclusiva, si attende la partecipazione di oltre un milione di persone. Sono 98 i Paesi rappresentati; 200 i vescovi che saranno presenti; 30 i cardinali; 318 i giornalisti accreditati di cui 258 messicani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...