Chiusura anticipata dei locali: può servire?

 “Esiste un circuito perverso dalle 4 alle 6 del mattino in cui ci sono più perdite di giovani conducenti che di soldati americani in Iraq. Ci sono interessi economici che si scontrano, fino a quando il circuito resterà aperto non potremo far altro che contare i morti”.

Così ha detto Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega alle droghe, a proposito degli ultimi incidenti stradali tra i giovani.

“Qualcuno mi dovrebbe spiegare perché dal lunedì al giovedì non ci sono incidenti di questo tipo – prosegue Giovanardi -. La mia idea è di intervenire sull’orario di chiusura dei locali. Se i giovani continuano a morire per divertimento, il Paese non avrà futuro”.

E’ una proposta. Può servire?

Annunci