Scuole cattoliche: parzialmente soddisfatte dal Governo

 Lo Stato dovrebbe spendere non meno di cinque miliardi se dovesse provvedere al servizio che ora offrono le paritarie. La questione si colloca alla luce di un principio di civiltà giuridica, cioè di un riconoscimento effettivo, sostanziale di un diritto civile, potremmo dire, profondamente laico, perché riconosciuto dalla Costituzione. Le scuole paritarie non sono tutte scuole cattoliche: le scuole cattoliche coprono grosso modo il 50 per cento di questo ampio panorama delle scuole paritarie.

A fronte di 7 milioni e 700 mila alunni della scuola statale, nel 2007, c’è un finanziamento pubblico di 57 miliardi di euro. Le scuole paritarie hanno avuto nel 2007 oltre 1 milione di alunni, con un finanziamento che ammonta alla somma di 534 milioni di euro. La discriminazione è palese!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...