Depenalizzare l’omosessualita’ si deve ma…

 Non mi risulta che la Chiesa Cattolica sia contraria alla depenalizzazione del reato di omosessualità e non mi convincono alcune note di agenzia che le attribuiscono questa posizione. Ciò a cui la Chiesa si oppone è una iniziativa di alcuni stati europei (o forse della burocrazia di Bruxelles) che vuole definire per gli omosessuali uno status privilegiato. Non si capisce perché uno che picchia un omosessuale debba essere punito con una norma diversa da quella di chi picchia un ebreo, un cristiano, un marocchino o semplicemente uno che gli è antipatico. I diritti umani sono eguali per tutti e bisogna stare attenti a non creare troppe categorie e sottocategorie particolari di protezione speciale.

Ancora più recisa è la opposizione al tentativo di definire come violazione di diritti la semplice riaffermazione del fatto che il matrimonio è l’unione di un uomo e di una donna per generare ed educare dei figli. Il matrimonio svolge una funzione sociale (generare ed educare i figli, costruire il legame fra le generazioni) che convivenze omosessuali non possono svolgere e per questo non si può considerare la concezione tradizionale del matrimonio come una forma di discriminazione ingiustificata degli omosessuali

Annunci

5 pensieri su “Depenalizzare l’omosessualita’ si deve ma…

  1. Cito:

    “Non si capisce perché uno che picchia un omosessuale debba essere punito con una norma diversa da quella di chi…”

    Per tutti i casi citati, tranne l’ultimo, ti becchi l’aggravante per sfondo e odio razziale…
    Perché per gli omosessuali non si deve applicare lo stesso concetto?

    La Chiesa risulta molto ambigua su questo punto! E non ha smentito un bel niente. E chi tace… acconsente!

  2. Per te probabilmente attribuire agli omosessuali uno status privilegiato significa considerarli esseri umani come tutti gli altri. Ma quando la smetterete di imporre le vostre tradizioni come se fossero Vangelo?
    Quella è la tua concezione di matrimonio sedimentata storicamente, non il matrimonio per come esso deve necessariamente essere.
    Strana forma di cristiani questi che in luogo dell’amore universale, praticano quello selettivo dei ma e dei se.
    Questa Chiesa è alla deriva, guidata da un Papa conservatore e cinico. Prendetevela con chi difende Marcinkus, con chi ha benedetto Pinochet o la guerra in Iraq, non con chi, amandosi, non fa altro che rendere migliore questo mondo.
    Ah, a guardare la pagliuzza che non c’è negli occhi degli altri ci si dimentica sempre delle travi….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...