Pd/ Fioroni: Rompere con sinistra radicale non basta

Rompere con la sinistra radicale non basta, il Pd deve recuperare l’elettorato moderato e per farlo bisogna “collocarsi in modo unitario al centro”. La sollecitazione arriva dal responsabile organizzativo del partito, Giuseppe Fioroni, che chiede al Partito Democratico di imparare dagli errori del passato. Per questo auspica da Assisi, dove si trova per il convegno dei popolari democratici, una netta virata al centro del raggio d’azione del Pd.

“Non siamo riusciti a catturare i consensi necessari sul versante centrale dello schieramento politico – dice Fioroni – e in questo segmento dell’elettorato ha prevalso l’idea che, nonostante Berlusconi, il centrodestra fosse più adatto a governare l’Italia. Dobbiamo capire che un partito che rompe con la sinistra radicale non guadagna automaticamente il favore degli elettori moderati: ne ottiene l’attenzione, ma non il voto. Il compito del Pd è quello di collocarsi in modo unitario al centro”.

Annunci

Un pensiero su “Pd/ Fioroni: Rompere con sinistra radicale non basta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...