Otto per mille: per la Chiesa Italiana oltre un miliardo

Aumentano, anche se leggermente, le preferenze dei contribuenti italiani per la Chiesa cattolica, diminuiscono le donazioni volontarie ai sacerdoti e la somma totale del meccanismo che ha sostituito la ‘congrua’ venti anni fa ammonta a oltre un miliardo di euro (1.002.513.715,31). Sono i dati relativi all’ otto per mille forniti dal ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa rende noto che dal 2004 al 2005 le preferenze dei contribuenti italiani per la Chiesa cattolica sono leggermente aumentate, facendo registrare nelle dichiarazioni dei redditi un incremento delle quote dell’otto per mille dell’Irpef dall’89,81% all’89,82%. L’anticipo dell’anno 2008 – calcolato, appunto, in base alle scelte di tre anni fa ed aumentato del conguaglio relativo al 2005 – ammonta ad oltre un miliardo di euro (1.002.513.715,31). La somma, rispetto a quella del 2007 (991.278 euro) è aumentata di oltre 11 milioni di euro (11.235).

Continua…

Quanto alla ripartizione, diminuisce i 8.057 milioni di euro la quota per le esigenze di culto e pastorale (da 432.570 a 424.513 euro), rimane invariata quella destinata agli interventi caritativi (205.000 euro) e aumenta la quota dedicata al sostentamento del clero (che, approfittando dell’aumento di 11.235 euro rispetto all’anno scorso, da 353.708 sale a 373.000 euro, 19.292 mlioni in più dell’anno precedente). Quest’ultimo dato rileva, indirettamente, un calo contestuale delle offerte volontarie destinate, nel sistema fiscale, ai sacerdoti. Per garantire lo stipendio ai 39 mila preti italiani, infatti, i contribuenti hanno due strumenti a disposizione complementari: l’otto per mille viene destinato al sostentamento del clero nella misura in cui le apposite offerte non siano sufficienti. “Più offerte arrivano per i sacerdoti, maggiore diventa la quota di otto per mille da impiegare per le esigenze di culto della popolazione e per le opere di carità”, spiega il sito internet della Cei.

In occasione del ventennale dell’otto per mille, Bagnasco ha annunciato che la Cei ha preparato una lettera per ringraziare i contribuenti e sottolineare la bontà del sistema.

Annunci

2 pensieri su “Otto per mille: per la Chiesa Italiana oltre un miliardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...