Aborto: per Famiglia Cristiana è ora di sgretolare il mito della legge 194

“E’ ora di sgretolare il mito della legge 194“: così un editoriale di ‘Famiglia Cristiana’ nel numero di questa settimana.

“Oggi – per ‘Famiglia cristiana’ non è più sufficiente proporre una migliore applicazione senza toccare nulla dal punto di vista legislativo. Tutti ormai, se si escludono frange femministe fuori dalla storia, Pannella e la solita rumorosa pattuglia radicale (sempre più esigua), hanno abbandonato la vecchia formula che l’aborto è ‘questione di coscienza’, affare privato che non attiene alla sfera del bene comune”. 

Secondo ‘Famiglia cristiana’ “oggi in Italia, dopo quasi cinque milioni di aborti, cresce la ‘preferenza per la nascita’. Le motivazioni non sono tanto d’ordine morale ed etico: negli anni Settanta incombeva la paura della sovrapopolazione, oggi siamo all’inverno demografico, che fa dell’Italia il Paese più anziano al mondo, assieme al Giappone. La 194 vi ha sicuramente contribuito, lo dicono i numeri. Eppure, non si riesce a trovare una strada per rivedere questa legge: un tabù intoccabile, in un Paese dove si cambia perfino la Costituzione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...