Governo: Formigoni e Lega in pressing

 L’asse Formigoni-Lega va in pressing su Berlusconi e inceppa il meccanismo, tutto ‘d’amore d’accordo’, che secondo il presidente del Consiglio in pectore avrebbe dovuto partorire la lista del futuro Cdm prima del fine settimana.

Secondo quanto riferiscono più fonti, l’empasse sui nomi dei nuovi ministri nasce dal fatto che Roberto Formigoni non ha alcuna intenzione di mollare la Regione Lombardia senza un incarico autorevole. Il presidente ‘ciellino’ lascerebbe il suo posto al Pirellone solo per la poltrona più alta del Senato o per il ministero degli Interni o degli Esteri. Una posizione che Formigoni sosterrebbe, viene spiegato, anche ‘forte’ di un patto fatto qualche mese fa con Lega e Berlusconi in base al quale lui avrebbe ‘liberato’ a favore del Carroccio la poltrona di governatore in cambio di un robusto incarico romano.

Per questo, nell’incontro di oggi l’esponente azzurro avrebbe trovato nella delegazione leghista il suo sostegno più forte. E il fatto che ci si sia lasciati senza fissare un nuovo appuntamento, spiegano, sarebbe la dimostrazione plastica dell’empasse.

Annunci

5 pensieri su “Governo: Formigoni e Lega in pressing

  1. mmmm mi sa che roberto il ciellino non ti sta molto simpatico, sbaglio? comunque la mia ipotesi è istruzione o salute

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...