Castagnetti: un boomerang l’accordo PD-Radicali

 L’alleanza del Partito Democratico con i Radicali “sarà un boomerang, con effetti dirompenti non calcolati”. Ne è convinto Pierluigi Castagnetti: “Non riesco a vedere alcun riflesso positivo di questa mossa di Veltroni“.

L’ex segretario del Ppi parla di “accordo al rialzo incomprensibile” e di proposta “smisurata” da parte del braccio destro di Veltroni, Goffredo Bettini, perchè “400 mila voti non valgono nove parlamentari” e già nel 2006 “molti elettori area cattolica uscirono dal centrosinistra perchè c’era nella coalizione la Rnp con i Radicali”.

L’esponente del Pd afferma che l’offerta fatta ai radicali “non è condivisa da nessuno nel gruppo parlamentare del Pd, dal vertice alla base“. Non solo, i termini dell’accordo non stati discussi negli organi del Pd: “Nell’esecutivo no, nel cosiddetto ‘caminetto’ dei leader neanche, e nemmeno nel coordinamento del Pd cui ho preso parte“.

Annunci

Un pensiero su “Castagnetti: un boomerang l’accordo PD-Radicali

  1. I cattolici non hanno ancora capito che il problema sono loro e il medioevo che hanno in testa, ipocriti. E non hanno compreso cosa significhi vivere nel 2008. Che pena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...