Vittorio Messori: la ragione basta?

 Sul blog di Andrea Tornielli, ho letto questo interessante articolo di Vittorio Messori:

Sono grato a Ferrara. Come insegna San Tommaso, qualunque cosa buona sia detta e chiunque sia chi la dice, viene dallo Spirito Santo. Quindi, ben vengano i Ferrara che dicono cose come questa. Ho anche qualche perplessità. Innanzitutto, sono poco portato a confidare negli intellettuali, a causa della loro instabilità… Ho ben presente, inoltre, la storia dell’Actión Français di Charles Maurras e il suo ateismo devoto, che propugnava l’unione fra trono e altare e ha finito per essere condannato dal Papa. Già vent’anni fa, nel mio libro Scommessa sulla morte , parlavo di una triade inseparabile, composta da divorzio, aborto, eutanasia. Sostenevo e sostengo che quella triade non è rifiutabile sul piano della mera razionalità, mentre lo è sempre e comunque in un’ottica di fede . Io sono stato discepolo di Norberto Bobbio, il quale diceva: “Ricordino signori che la morale cosiddetta laica non è ragionevole”. Non è ragionevole perché manca del chiodo alla parete a cui può essere appesa. Nessuno è in grado di dare una risposta ragionevole alla domanda: “Perché fare il bene e non il male se facendo il male me ne viene un vantaggio e non sarò punito?”. Trovo inutile appellarsi alla coscienza, che è una realtà cristiana. Qual è la “coscienza” dell’indigeno antropofago? Perché Gesù è venuto sulla terra se fosse bastato un intellettuale per indicarci l’etica da seguire? Perché il Vangelo non sia svuotato dobbiamo pur segnalare dei comportamenti che ci sono richiesti proprio dal Vangelo. Se la ragione bastasse per stabilire l’etica, a che pro la rivelazione cristiana? Non sarebbe superflua? Non sarebbe bastato un Socrate qualsiasi?”.

Annunci

4 pensieri su “Vittorio Messori: la ragione basta?

  1. Infatti per quanto mi riguarda non c’è nulla di fondamentale nella rivelazione cristiana. I valori che essa ha trasmeso sono propri degli uomini, e presenti anche in altre religioni. La fede può essere una fonte di risposte, ma molto spesso finisce con l’essere solo una forma di chiusura mentale nei confronti dell'”altro”.

  2. Chi antepone la ragione alla fede fa il gioco del demonio. La fede è lasciare che Dio ci indichi il nostro cammino, e avere da Lui la grazia di poterlo intraprendere. Il discorso quindi è inverso: è la fede che può illuminare la ragione, e non è in antitesi ad essa. Inoltre, Gesù è venuto sulla terra anche per l’Indigeno Antropofago, la salvezza da Lui annunciata è per tutti: l’uomo sbaglia per sua natura, ma siamo amati da Dio proprio perché Egli così ci ha pensati, plasmati, creati. Lui è sempre pronto con noi a poter dire: “Ok, ricominciamo da capo; io sono con Te sempre, ricominciamo, non ti abbandono”. Noi invece siamo pronti ad abbandonare un genitore in ospizio, dopo che ci ha pulito il sedere e il naso per anni. Ma Dio si è fatto come noi, in Gesù; ha riso, pianto, sofferto, sudato come noi; è morto con una morte orrenda dopo essere stato frustato a sangue. E’ morto per l’indigeno della Camchatka, così come per l’Esquimese al Polo Nord.

  3. Tema non facile e non facilmente trattabile in un commento.
    Purtroppo vizi e virtù della fede e della ragione hanno fatto pari nel corso della storia. Poi è già difficile (almeno per me) interdersi sui termini “fede” e “ragione”. Mi sembra che anche fra i credenti non ci sia unanimità.
    Comunque rimando (a chi interessa) ad un post che scrissi per il mio blog: http://gruppo_lettura.blog.tiscali.it//Brodo_pagina__dialogo_fra_due_Salviati_ed_un_Simplicio__che_sarei_io__1797701.shtml

    Invio a quello per non fare copia/incolla.
    Nè credo di aver scritto parole definitive… 🙂
    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...