Vogliamo introdurre il reato di “omofobia”?

 Nel decreto legge sulla sicurezza approvato ieri, sono stati inseriti anche provvedimenti contro le discriminazioni “fondate sul sesso, la razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, gli handicap, l’età o le tendenze sessuali“. Sarà punito con la reclusione fino a 3 anni chiunque inciti a commettere o commetta in prima persona atti di discriminazione. Per fortuna, queste norme verranno però modificate alla Camera, come ha promesso il ministro per i rapporti con il Parlamento Vannino Chiti a fine seduta.

Sono daccordo con   l’opinione di Paola Soave, vicepresidente del Forum delle Associazioni familiari : ” Il riferimento alla “tendenza sessuale” all’interno del decreto sulla sicurezza rappresenta un “attacco surrettizio, fatto con scorrettezza e ambiguità. Un tentativo di condanna di idee che per noi cattolici sono convincimenti profondi”. Di fatto siamo ormai arrivati ad un sistema per cui si fanno passare dentro decreti legge, cose che non c’entrano nulla con l’argomento che tratta quel provvedimento. In questo caso si fa passare dentro un decreto sulla sicurezza, un maxiemendamento che con la sicurezza non c’entra niente. Si fa passare una condanna ad un diritto di opinione nei confronti dell’omosessualità: poiché evidentemente non se ne può discutere apertamente e in altro modo, e cioè in un contesto adeguato e specifico, lo si mette dentro il decreto sicurezza in una forma assolutamente non corretta. Insomma quello che a noi colpisce è che attraverso queste trovate si introducano sempre degli emendamenti che vanno a colpire la famiglia, vanno a colpire il mondo cattolico e l’opinione del mondo cattolico”.

Giustamente Chiti ha detto che l’articolo “è sbagliato nella sua formulazione, non attuabile e improprio”, anche perchè lui sà che in Italia esiste l’art. 3 della Costituzione che recita: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.”

A meno che non vogliamo  estendere a tutte queste forme la fattispecie di “reato”…

Annunci

4 pensieri su “Vogliamo introdurre il reato di “omofobia”?

  1. Per me voi state fuori!
    E’ una legge!
    Non una censura!
    Non si sta assolutamente parlando di censurare le opinioni di nessuno. Ognuno può pensare e dire tutto ciò che vuole riguardo qualsiasi argomento, si può essere razzisti, misogini, anticlericali o ultracattolici, perchè non sono le convinzioni personali ad essere chiamate in causa, MA I COMPORTAMENTI!
    E credo, almeno così mi hanno insegnato, che mantenere dei comportamenti NON OMOFOBI sia un dovere di civiltà!
    Basato sul rispetto di una persona che, può piacerti o non piacerti, ma non merita di dover sopportare delle discriminazioni per il solo fatto che “a te non piace” o perchè, per la mentalità cattolica, è un peccatore!
    Per non parlare poi del fatto che, proprio perchè una LEGGE (e non un foglietto di carta qualsiasi), è ovviamente riferito a dei comportamenti estremi: in particolarmodo quelli violenti… così come è sempre stato per “il sesso, la razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, gli handicap, l’età”…
    Così come da Costituzione!
    Dal punto di vista personale potete pure essere omofobi quanto vi pare… ma sì: credo che il COMPORTAMENTO OMOFOBO potrebbe pure assurgere a reato, così come ogni eventuale attacco violento ed intollerante ad una qualsiasi forma di diversità.

    Marzia

  2. ”…Un tentativo di condanna di idee che per noi cattolici sono convincimenti profondi”, viene da piangere.

    Quando ti accorgi di aver iniziato un nuovo millennio hai tanti progetti e tante idee per i secoli a venire, ma poi leggi cose come queste e senti il freddo sulla pelle di gente uscita dal medioevo e che vuole riportare tutti all’oscurantismo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...